venerdì 23 dicembre 2016

Entusiasmante partecipazione al concorso PresepiAMO

Aperta al pubblico nella parrocchia di Santa Maria Goretti la mostra permanente delle opere realizzate nell’ambito della “I edizione di PresepiAMO”, il concorso artistico promosso dal Comitato Civico Laboratorio Scalo insieme all’Associazione culturale l’Impegno. Alla chiamata hanno risposto oltre trenta tra privati cittadini, scuole, associazioni e comitati che hanno realizzato e consegnato altrettanti presepi. A vincere la prima edizione del concorso sarà quello scelto per originalità, ambientazione e qualità artistica dalla commissione che esaminerà le opere insieme al maestro Fausto Roma, pittore e scultore che proprio in questi giorni espone a Roma, al palazzo della FAO. L’esposizione dei presepi è stata inaugurata alla presenza, tra gli altri, del Sindaco Ottaviani. La cerimonia di premiazione del presepe primo classificato si terrà sabato 7 gennaio alle ore 18.00 alla presenza, tra gli altri, di don Sosio Lombardi e don Dino Mazzoli cui vanno i ringraziamenti per l’ospitalità e l’accoglienza.





















I Edizione PresepiAMO


lunedì 12 dicembre 2016

FAONE DI S. LUCIA 2016

Il Comitato Civico Laboratorio Scalo in collaborazione con l'Associazione l’Impegno, in occasione della festività di Santa Lucia, ha deciso di organizzare nella serata di lunedì 12 dicembre la II edizione del “faone” di Santa Lucia, l'obiettivo è quello di tenere in vita, nel quartiere Scalo, l'antica usanza popolare.
Il programma prevedere la presenza di un gruppo di corridori che spontaneamente a partire dalle 19.00 inizieranno la loro corsa tra le vie della città per liberare, in alcuni punti simbolici del corso del F. Cosa (Fontana Bussi, ascensore inclinato, Mola Vecchia, Fontanelle e Fontana Tonica), delle lanterne volanti. Tale scelta intende tenere viva “la luce” della speranza che vorrebbe vedere la realizzazione del Parco Urbano del Fiume Cosa sul quale  Laboratorio Scalo e l’Impegno stanno profondendo grossi sforzi ormai da anni.  
Il punto di partenza e di arrivo sarà al suggestivo mulino Papetti in via G. Puccini dove si raccoglieranno tutti i partecipanti per l’accensione del faone.
La serata sarà allietata da musiche popolari e da un bicchiere di vino.
Il comitato ringrazia sentitamente tutti i cittadini che vorranno partecipare.



domenica 23 ottobre 2016

Laboratorio Scalo incontra il Sindaco per parlare di viabilità






Proposte viabilità Quartiere Scalo


Lunedì 10 ottobre si è tenuta la riunione con cui il Comitato Civico "Laboratorio Scalo", si accinge ad aprire la stagione 2016-2017. L'incontro è stato occasione di bilancio fra gli obiettivi che negli anni il Comitato si è posto, i risultati raggiunti e soprattutto gli impegni su cui intende concentrare l'attenzione nell'immediato futuro.
Sin dalla sua fondazione, il Comitato ha come obiettivo principale quello di mettere a fuoco le problematiche ma anche le potenzialità del quartiere Scalo da sottoporre all'attenzione dell'Amministrazione, con l'auspicio di migliorarne la fruibilità e la vivibilità per i residenti, per i pendolari ma anche per chi lo frequentino anche solo occasionalmente. In questi anni sono numerosi gli interventi che il comitato è orgoglioso di aver contribuito a realizzare, ma tanti sono quelli di cui si avverte ancora assoluta necessità.
La debolezza del tessuto economico, sociale e culturale resta motivo di attenzione e preoccupazione, ma i problemi di manutenzione ordinaria, l'inquinamento e il traffico che già dalle prime ore della giornata arreca grandi difficoltà, restano oggi priorità impellenti da affrontare in modo deciso ed efficace. Sono ormai anni che Laboratorio Scalo richiama l’attenzione sul congestionamento del traffico in via Puccini, in concomitanza degli orari di ingresso e uscita della scuola media L. Pietrobono, chiedendo di allargare la sede stradale in corrispondenza dei terreni attigui la scuola così da consentire la fermata in sicurezza alle auto private che accompagnano gli studenti. Auto che oggi sono costrette a fermarsi in mezzo alla strada, in mancanza di spazi adeguati, causando il rallentamento e talora il blocco del traffico. Inoltre è necessario ampliare il parcheggio a servizio della stessa scuola che oggi risulta insufficiente a contenere anche solo le auto degli insegnanti e perfino a consentire le manovre degli scuolabus.
Altro punto nevralgico per il traffico continua ad essere il tratto di via Mascagni in prossimità dell'ufficio postale e l'ultimo tratto di via don Minzoni, dove l’auspicabile presenza di vigili potrebbe ovviare a parcheggi sconsiderati che rendono spesso problematica la normale circolazione. Infine, in virtù dei recenti lavori, al fine di consentire di raggiungere la stazione in modo più diretto, si suggerisce di riconsiderare l'attuale senso di marcia di via Claudio Monteverdi, valutando l'opportunità d’invertirlo a cominciare da via Valle Fioretta (via Marittima).

Il Comitato che si riunisce quasi settimanalmente, prevede d’incontrare gli esponenti dell’Amministrazione Comunale competenti per settori per confrontarsi sui diversi problemi del quartiere, invitando sin d’ora il Sindaco ad un incontro pubblico e sollecitando chiunque abbia volontà di collaborare, nell'interesse del quartiere e la città tutta, ad intervenire.